1 -
Camminare è l’esercizio migliore per il piede, sopratutto in presenza di patologie quali il diabete.

2 -
Non tagliare mai le unghie troppo corte o comunque in diagonale.

3 -
Evitare di escindere le callosità con strumenti improvvisati o senza preparazione adeguata.

4 -
Applicare giornalmente crema idratante sul piede, sopratutto sul tallone, ma mai tra le dita.

5 -
Curare l’igiene quotidiana con acqua tiepida, sapone neutro ed asciugare bene, sopratutto tra le dita dei piedi.

6 -
Ispezionare i peidi quotidianamente per verificare la presenza di rossori, macerazioni, ferite o nuovi nei.

7 -
Indossare scarpe di buona fattura, evitare le scarpe strette o con un tacco che superi i 2/3cm.

8 -
Acquistare le scarpe nel pomeriggio inoltrato, quando il piede è gonfio e stanco, per essere sicuri di sceglierne un modello che sarà comodo poi tutta la giornata.

9 -
Non tenere le scarpe slacciate, ma neanche allacciate troppo strettamente.

10 -
Non ritardare la visita podologica in presenza di unghia incarnita, callosità dolorose o altro tipo di dolore.